10 modi per costruire un impareggiabile Personal Brand!

Personal Brand : mettere in luce il proprio marchio di fabbrica

Al giorno d’oggi strumenti come un CV o un profilo Linkedin ben curato, per quanto importanti, descrivono solo un frammento dell’intera persona (e soprattutto personalità) agli occhi di un potenziale datore di lavoro, cliente con cui contrattare o partner di diverso tipo. Nell’epoca del World Wide Web ogni angolo su cui puoi apparire Online rappresenta un indizio, piccolo o grande, su di te. Il tuo profilo professionale ed i tuoi obiettivi di business possono naturalmente variare nel corso del tempo: ciò che resta immutato e che definisce il tuo Personal Brand sono i valori a cui ti ispiri, che cosa ti rende unico non solo sul piano lavorativo ma anche su quello sociale, quali sono i tuoi obiettivi di lungo termine nella tua vita. Le grandi aziende e Brand fanno leva sulla simbologia, sulla reputazione, sul nome, sulle emozioni per rendersi unici al cospetto dei loro rivali. Allo stesso modo potete adottare alcune delle stesse tecniche così da risaltare in mezzo alla concorrenza.

 

personal-brand-online

La cura del proprio Personal Brand è necessaria per rafforzare la propria credibilità, soprattutto Online

 

Non è semplice restringere queste tematiche in poche righe ma può essere straordinariamente utile fissare alcuni elementi cardine e principi a cui vi ispirerete ogni volta che discuterete un contratto, creerete un profilo Social per la vostra azienda o anche semplicemente scriverete un post. Ecco alcune strategie da mettere in pratica per forgiare un Brand scintillante!

 

Identificare i valori che contraddistinguono il proprio Brand/Persona

 

Cercate di mettere in una sorta di lista valori, principi e cause che veramente vi stanno a cuore e che sentite come irrinunciabili (famiglia, amicizia, difesa dell’ambiente, tutela dei diritti umani, salvaguardia degli animali o altro). Fra tutti selezionate i 3 più cruciali e sui quali il vostro Brand si poggia totalmente e su cui non ammettete compromessi. E’ consigliabile tenere sempre a memoria questi valori, anche materialmente con una piccola nota sulla scrivania, in modo da non perdere mai di vista l’essenza pura del vostro Brand quando interagite Online!

 

Creare una Vision di lungo termine

 

Procedete a ritroso. Dai primi passi nel mondo del lavoro o dell’imprenditoria fino al livello che avete raggiunto adesso. Cercate di individuare i vostri traguardi più importanti, le cose più gratificanti che avete fatto e in che direzione sta andando la vostra carriera. Provate anche ad immaginare i potenziali scalini che potrebbero frapporsi tra il vostro presente fino al punto che desiderate raggiungere.

personal-brand-long-term-vision

Avere una visione futura di lungo termine aiuterà lo sviluppo del Brand

 

Allineare la propria presenza Social e Web con la vostra persona

 

Presentarsi sui canali di Social Network così come su un sito web con un nome che rispecchi, o sia il più vicino possibile, alla personalità e stile del vostro Brand è fondamentale. A seconda della fetta di mercato di cui vi occuperete e delle peculiarità del vostro pubblico, cercate di scegliere i canali che con maggiore probabilità andranno ad esaudire i vostri obiettivi. Se vi occupate di vendita di torte o altre delizie una piattaforma come Instagram sarà la scelta vincente mentre se vi presentate come un consulente di viaggi un blog potrebbe essere lo strumento più adatto.

 

Trovare il proprio settore di riferimento

 

Concentratevi sul diventare un esperto e fidato punto di riferimento su un settore esclusivo e specifico in modo da guadagnarne in credibilità, rispetto al presentarsi come un “tuttofare” in un campo vastissimo. Trovate dunque un campo che si avvicina sia ai vostri valori di rimando e (soprattutto) alle vostre capacità professionali. La ciliegina sulla torta sarebbe quella di specializzarsi in una “niche-market” ancora relativamente poco affollata di Influencers, esperti di settore o guru!

 

Condividere il proprio percorso personale

 

La condivisione di alcuni aspetti della tua storia professionale (da dove venite, quale è stato il tuo percorso e dove state cercando di arrivare) possono ispirare fiducia e familiarità sia verso potenziali clienti che datori di lavoro. Esponete anche elementi divertenti di tanto in tanto, così come fallimenti se ne avete avuti (in modo da rendere più veritiera ed umana la vostra storia) ed includete una versione scritta sul proprio sito web.

personal-brand-percorso-professionale

Includere la storia professionale, inclusi momenti di gloria e fallimenti, può aiutare allo sviluppo di un Personal Brand più credibile

 

Networking: costruire una solida rete di contatti

 

Il tuo Brand personale può solo beneficiare dall’unione con altri Brands sia Online che Offline. Cercate di ampliare la vostra schiera di contatti, attingendo da singoli individui, conoscenti, amici o gruppi di settore, possibilmente il più possibile contigui al vostro core-business. Un metodo quasi a colpo sicuro di fare un Networking di qualità è quello di offrirsi come “Guest Blogger” per altri Brand che avete identificato e che possono risultare utili al conseguimento dei vostri traguardi. Tra gli altri, sfruttate le numerose potenzialità di Linkedin come mezzo per acquisire contatti e nuovi partners.

 

Comunicare in modo efficace e con tempismo

 

Essere pronti a rispondere con celerità alle richieste (anche curiosità) dei vostri utenti così come la qualità dei contenuti che sarete disposti a condividere pubblicamente con persone sconosciute contribuiranno alla vostra immagine Online, la quale è comunque soggetta ad un cambiamento continuo.

 

Persuadere i visitatori

 

Se volete attirare l’interesse dei vostri lettori (o potenziali clienti) è d’obbligo creare un tipo di contenuto che solletichi la loro curiosità e desti fortemente il loro interesse: un e-book, un webinar, una serie di podcasts possono essere gli strumenti giusti per convincerli a seguirvi e ad iscriversi alla vostra newsletter. Potete anche approcciare singolarmente i vostri visitatori a connettersi con voi tramite il vostro profilo Linkedin dove avranno una visuale onnicomprensiva e più profonda del vostro portfolio professionale.

personal-brand-engagement-lettori

Coinvolgere i propri lettori (o followers) con contenuti di qualità e ben targetizzati

 

Prendere ispirazione da icone di riferimento

 

Se è appurato che il Personal Branding si basa prevalentemente sul rendere la propria figura unica, è altrettanto vero che niente vieta di emulare o prendere alcuni spunti da personaggi di rilievo che hanno già brillantemente raggiunto il loro successo. Considera tutti gli Influencers o guru che hanno fatto strada nel tuo settore e cerca di adattare le loro caratteristiche allo stile del tuo Brand oltre a capire cosa abbiano studiato per arrivare a quei livelli.

 

Restare attivi su tutte le piattaforme

 

Il postare contenuti interessanti con tempistica costante è fondamentale per la crescita del tuo Brand. I diversi Social Network richiedono diverse frequenze di posting ma le linee guide generali suggeriscono una media di due post giornalieri per Facebook, almeno 4 per Twitter ed uno per Linkedin. Anche l’orario più efficace in cui condividere contenuti varia a seconda della piattaforma che si decide di usare.

 

Come ho già sottolineato, questo articolo non è un suggerimento velato a disfarsi di strumenti come il consueto CV o l’utilizzo di un profilo Linkedin (tra l’altro molto valido in diversi contesti), quanto ad integrarli con i mezzi che il Web ci mette a disposizione e a dare un tocco più fresco e creativo al proprio profilo, sia che si dia la caccia a un nuovo impiego sia che si cerchi di chiudere un contratto con un cliente! E voi, avete altri suggerimenti per spiccare ancora di più dalla massa? :)